Mobbing, straining e bossing: rilevanza ai fini 231


Normativa 231 e documenti adottati in sede multilaterale

Codice degli appalti e modelli 231: dal rating di legalità al rating di impresa

 

21 settembre 2016

Per visualizzare i video in versione completa e scaricare gli atti degli interventi è necessario accedere all'area riservata

L’influenza dei recenti documenti adottati in sede multilaterale sulla normativa 231

Dr. Giovanni Tartaglia Polcini, Magistrato, Consigliere giuridico presso il Ministero degli Affari Esteri

Problematiche nella costruzione del MOG 231 da parte delle associazioni e fondazioni privatistiche. Il caso delle Casse nazionali di Previdenza Professionale

Dr. Sandro Barlolomucci, Partner LS LexJus Sinacta, Roma

Interesse e vantaggio dell’ente in tema di salute e sicurezza sul lavoro

Dr. Giuseppe De Falco, Procuratore della Repubblica di Frosinone

Norme Anticorruzione e impatto sui Modelli 231. Il ruolo "garante" dell'Organismo di Vigilanza

Prof. Avv. Ranieri Razzante, Docente di Legislazione antiriciclaggio nell’Università di Bologna

Analisi e commento della giurisprudenza più recente in materia 231

Dr. Ciro Santoriello, Sostituto Procuratore presso il Tribunale di Torino

Il Regolamento europeo in materia di protezione dei dati personali e la verifica dei trattamenti legati al funzionamento dei Modelli 231

Dr.ssa Patrizia Ghini, dottore commercialista e pubblicista in Milano

Codice degli appalti e Modelli 231: dal rating di legalità al rating di impresa

Avv. Michele Pansarella, Socio ordinario KPMG – Studio Associato Consulenza legale e tributaria

Rilevanza 231 degli atti persecutori sul luogo di lavoro: mobbing, straining, bossing

Antonio Salvatore, Avvocato in Ferrara

Please reload

  • w-facebook
  • Twitter Clean
  • LinkedIn Clean

 Tavoli231 - Tutti i diritti riservati

 Plenum - P.I./C.F.  08809900015